AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoContattiContattiProgetto SISC

 ANDARE ALL'ESTERO - Viaggiare

Rilascio passaporti
  Rilascio e rinnovo del passaporto


RILASCIO E RINNOVO DEL PASSAPORTO
Il passaporto può essere rilasciato a tutti i cittadini italiani, indipendentemente dall'età.
La domanda per il rilascio e/o rinnovo del passaporto deve essere presentata dal diretto interessato.
In caso di figli minori, il coniuge o il convivente potranno evitare di presentarsi entrambi all'ufficio competente, affidando al familiare il modulo già firmato e accompagnato dalla fotocopia di un valido documento di identità che permetta di controllare la firma.
Nel caso in cui il richiedente sia genitore di un minore e sia vedovo, celibe/nubile, separato o divorziato, o comunque non coniugato e non convivente con l'altro genitore, occorre il nulla osta del Giudice Tutelare.
La firma sull'atto di assenso può essere apposta secondo le seguenti modalità:
1) apposta in presenza dell'impiegato addetto che accerta l'identità;
2) allegando la fotocopia di un documento d'identità valido.
Per i genitori naturali conviventi anagraficamente valgono le disposizioni previste per i genitori coniugati.
La domanda può essere presentata indistintamente:
1) all'Ufficio Passaporti della Questura.
2) alla Stazione dei Carabinieri competente per territorio;
3) presso il Comune di residenza.
COMUNE DI RESIDENZA:
E' necessario che il richiedente - ed eventualmente il coniuge o entrambi i genitori - si presenti all'Ufficio Anagrafe munito di documento di identità valido e della documentazione occorrente.
Ritiro del passaporto: presso l'Ufficio Passaporti della Questura, direttamente o tramite persona autorizzata per legge (es. agenzia di servizi).
CARABINIERI
E' necessario che il richiedente - ed eventualmente il coniuge o entrambi i genitori - si presenti alla Stazione dei Carabinieri competente per territorio munito di documento di identità valido e della documentazione occorrente.
Ritiro del documento: presso la stessa Stazione dei Carabinieri.
QUESTURA - UFFICIO PASSAPORTI
E' necessario che il richiedente - ed eventualmente il coniuge o entrambi i genitori - si presenti si presenti all'Ufficio Passaporti della Questura munito di documento di identità valido e della documentazione occorrente.
Qualora l'interessato non possa presentarsi personalmente alla Questura, lo stampato di richiesta e/o rinnovo del passaporto potrà essere compilato presso il Comune - indipendentemente dalla residenza anagrafica -, inviando successivamente la documentazione in Questura a mezzo di una terza persona.
Ritiro del documento: presso lo stesso Ufficio Passaporti della Questura, direttamente o tramite persona autorizzata per legge (es. agenzia di servizi).
Il passaporto ha una validità di cinque anni dalla data di rilascio e deve essere rinnovato entro i sei mesi successivi alla data di scadenza.
Superato tale termine, dovrà essere richiesto un nuovo rilascio.
La marca da bollo da € 30,99 (concessioni governative) per passaporti non deve più essere allegata alla richiesta di rinnovo quinquennale.
Non è necessario apporre la marca sul passaporto anche nel caso ci si rechi soltanto in Paesi aderenti all'Unione Europea (Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Spagna e Svezia)
ISCRIZIONE DI MINORE SUL PASSAPORTO DI UN GENITORE
- MINORE DI ETA' 0-10 ANNI
Il genitore che intenda iscrivere un figlio minore di 10 anni sul proprio passaporto deve ripresentare lo stampato per la richiesta di rilascio del passaporto, completo dell'assenso del coniuge, secondo le modalità sopra indicate. Se si tratta di un rinnovo o di un rilascio ex-novo, devono essere anche allegate la marca per passaporti da € 30,99 e l'attestazione del versamento di € 5,24.
- MINORE DI ETA' 10-16 ANNI
Il genitore che intenda iscrivere un figlio minore in età compresa fra i 10 e i 16 anni sul proprio passaporto deve ripresentare lo stampato per la richiesta di rilascio del passaporto, completo dell'assenso del coniuge, secondo le modalità sopra indicate, allegando due fotografie del minore, una delle quali autenticata ai sensi di legge. Se si tratta di un rinnovo o di un rilascio ex-novo, devono essere anche presentate la marca per passaporti da € 30,99 e l'attestazione del versamento di € 5,24.
In caso di figlio minore che intraprende un viaggio con persona diversa dal genitore, occorre "dichiarazione di consenso" da parte del genitore.
Su tale dichiarazione è prevista l' autenticata della firma in bollo ai sensi di legge.
Requisiti: 
Essere cittadino italiano.
Documentazione
PER IL RILASCIO:
1) tre fotografie formato tessera recenti;
2) una marca per passaporto da € 30,99;
3) ricevuta del versamento di € 5, 35 (32 pagine) o € 6,55 (48 pagine) da effettuarsi sul c.c.p. della Questura, riportante la causale "Rilascio del passaporto";
4) con iscrizione di minore di età 10-16 anni: n. 2 foto del minore, una delle quali autenticata ai sensi di legge.
PER IL RINNOVO:
1) una marca per passaporto da € 30,99 qualora si intenda utilizzare il passaporto per paesi diversi da quelli dell'Unione Europea (nell'anno del rinnovo).

 

Torna all'indice